Mercato automotive

Vendite di veicoli leggeri

Le vendite di veicoli leggeri in Europa Occidentale hanno registrato un calo, per il terzo anno consecutivo, per effetto della contrazione dei consumi privati. Le vendite sono diminuite dell’1% nel 2011 dopo il calo del 3% nel 2010 e del 9% nel 2009. Tuttavia, non tutti i segmenti del mercato dei veicoli leggeri hanno subito la stessa sorte. In Europa Occidentale, infatti, il segmento Premium è cresciuto del 4-5% sia nel 2010 che nel 2011. Le vendite di veicoli leggeri in Europa Centrale e Orientale sono aumentate a doppia cifra sia nel 2010 che nel 2011, registrando una crescita in tutti i segmenti.

Le vendite nei Paesi Nafta sono salite sia nel 2010 che nel 2011, registrando un incremento del 9-11%. Anche in Sud America il mercato ha segnato una crescita del 9%, che è stata ancora più marcata nel segmento Premium.
In Asia la crescita è rallentata al +1%, dopo due anni di ritmi esuberanti. Le vendite di veicoli leggeri sono calate sensibilmente in Giappone per effetto del terremoto e anche le vendite in altri mercati asiatici hanno risentito delle difficoltà legate alla supply chain. Le vendite in Cina sono cresciute del 4,5%, trainate dai buoni risultati nel segmento Premium.
Le vendite in Medio Oriente e Africa hanno risentito delle rivolte popolari, soprattutto in Tunisia e in Egitto, dove si è registrato un calo delle vendite di veicoli leggeri. In Sud Africa il mercato dei veicoli leggeri ha continuato a crescere rapidamente.

Vendite di veicoli commerciali

Dopo una netta ripresa nel 2010, le vendite mondiali di veicoli medi e pesanti sono cresciute del 4% nel 2011. Le vendite in Europa Occidentale e nei Paesi Nafta hanno segnato tassi di crescita a doppia cifra, benché i volumi siano rimasti al di sotto di quelli del 2007, prima della crisi finanziaria globale. Come in Europa Occidentale, le vendite nel segmento Truck sono cresciute rapidamente anche in Europa Centrale e Orientale sia nel 2010 che nel 2011, benché non si siano ancora del tutto riprese dalla caduta di quasi il 70% del 2009.

Nel 2011 nel mercato sudamericano le vendite nel segmento Truck sono cresciute del 4% attestandosi su valori di gran lunga superiori a quelli pre-crisi. Nei paesi del sud-est Asiatico, le vendite hanno registrato una crescita stabile, mentre in Cina, dopo due anni di crescita a doppia cifra, le vendite nel segmento Truck sono calate del 9% per la fine del piano di incentivi ai veicoli commerciali in vigore nel 2009 e 2010. In Giappone, nel 2011 le vendite sono riprese segnando un incremento del 4%.