Prodotto

Vettura

Nell’ambito dei pneumatici Vettura, l’attività di Ricerca e Sviluppo Pirelli ha creato nel 2011 nuovi prodotti verdi. A marzo Pirelli ha presentato Cinturato P1, il pneumatico “green” studiato per le piccole e medie vetture, in grado di garantire riduzioni dei consumi, rispetto per l’ambiente e prestazioni su tutte le superfici. Cinturato P1 è già stato scelto in primo equipaggiamento da BMW e allarga la gamma “green” di Pirelli composta dal Cinturato P4 e P6 e P7. Con circa il 20% delle vendite totali in tutto il mondo, già oggi la linea ecologica Cinturato è la più importante nella produzione del gruppo ed è destinata a crescere, in linea con l’ulteriore rafforzamento previsto della “Green Performance”. Il P1 sarà prodotto anche in America Latina e Cina, con caratterizzazioni e misure legate alle peculiarità dei mercati. Il PZero Silver (in commercio in edizione limitata dalla primavera 2012), invece, è il primo pneumatico Ultra High Performance derivato dalla Formula 1, che sarà prodotto a Settimo Torinese, dove attualmente si producono tutte le mescole per la Formula Uno, poi assemblate nel Polo sportivo di Izmit in Turchia.

Da metà 2011 è disponibile Winter Icecontrol, pneumatico che Pirelli ha sviluppato appositamente per i mercati della Scandinavia e la Russia, dove gli inverni sono estremi e la guida avviene su fondi ghiacciati e su neve compatta.

P7 Corsa Classic è il nuovo pneumatico studiato per le auto storiche da rally, ed equipaggia auto come Lancia Rally 037, Lancia Stratos, Lancia Delta S4, Fiat 131 Abarth, Porsche 911, Opel Ascona e Opel Manta.

Nel 2011 Pirelli ha ottenuto le omologazioni con le principali case automobilistiche (Ferrari FF, Maserati Granturismo MC Stradale, Porsche Carrera 991, Boxster, Cayman e Panamera, Aston Martin V12 Vantage e nuova DBS, Bentley GT, Lotus Exige, Jaguar XJ, Ford Mustang, nuove Daimler M-Class e S-Class, BMW serie 1, 3 e 5, Audi A7, A6, A4, Q3 e RS4, Land Rover Evoque e nuovo Range Rover, Volvo C40) ed equipaggia anche la supercar Huayra di Pagani Automobili, per cui ha sviluppato soluzioni innovative per il PZero. La Lamborghini Aventador monta il PZero Corsa (Ultra High Performance), il più sportivo della famiglia PZero.

Formula 1

Nel triennio 2011-2013 Pirelli è il fornitore esclusivo di pneumatici per la Formula 1, oltre che per il Campionato Mondiale Serie GP2. Le partecipazioni a questi campionati si aggiungono a quelle, che a partire dal 2010, vedono il Gruppo protagonista anche nella Serie GP3 e nei campionati di rally. In pochissimo tempo Pirelli è stata in grado di fornire soluzioni tecnicamente innovative per i team di Formula 1. Nel giugno 2010 Pirelli è stata nominata fornitore esclusivo: l’efficienza nella ricerca ha permesso a Pirelli di svolgere i primi test al Mugello a soli tre mesi dalla nomina come fornitore unico, mentre in novembre si sono svolti i primi test con tutti i team ad Abu Dhabi e a marzo del 2011 si è corso il primo Gran premio in Australia.

Nel corso della stagione sono stati utilizzati circa 24.000 pneumatici (50.000 compresi GP2 e GP3), con 10.200 chilogrammi di gomma depositata in pista, 72 gomme per ogni monoposto, 6.000 km percorsi, oltre 1.000 sorpassi, più di 1.000 pit stop effettuati. I processi per la nascita di un pneumatico di Formula 1 sono due: la ricerca e la produzione, ognuno dei quali sottoposti a continue verifiche sia in laboratorio sia in pista. Pirelli fornisce quattro soluzioni slick da asciutto (supersoft, soft, medium e hard) e due da bagnato (intermedia e wet).

Ecco tutti i numeri e le caratteristiche degli pneumatici forniti alla Formula 1:

  • Oltre 100 elementi fisico-chimici costituenti
  • 18 componenti strutturali
  • 5 ore di lavorazione
  • 8,5 kg è il peso approssimativo di uno pneumatico anteriore
  • 9,5 kg è il peso approssimativo di uno pneumatico posteriore
  • Circa 1.800 pneumatici forniti per ogni Gran Premio
  • 30 giri di durata media in gara
  • 450 km/h di velocità raggiunta nei test indoor
  • 260 km/h la velocità di impatto toccata nelle simulazioni marcia sui cordoli
  • 5 G di carico di accelerazione longitudinale, 4.5 G per quella verticale
  • 150° C la temperatura cui è sottoposto il battistrada nei test di stress termici
  • 18.000 km percorsi durante i test privati.

Per la stagione 2012 Il design degli pneumatici è leggermente cambiato, le ultime evoluzioni delle gomme PZero presentano novità per i profili anteriore e posteriore e una scelta di mescole totalmente nuove, eccezion fatta per quella supersoft che resterà inalterata. I nuovi pneumatici hanno un profilo più squadrato, studiato per distribuire il consumo in modo uniforme su tutta l’impronta, mentre le mescole più morbide sono state modificate per ridurre il rischio di blistering.

Moto

Nel 2011 Pirelli ha lanciato nel business moto il Diablo Supercorsa, dedicato ai piloti professionisti, che verrà utilizzato nel 2012 nella versione in mescola SC (Special Compound) esclusivamente dai piloti della Superstock 1000 FIM Cup. Il pneumatico sarà disponibile anche nella versione race replica SP (Sport Production), adatta anche all’uso quotidiano su strada. Ducati ha già selezionato Diablo Supercorsa nella sua versione stradale (SP) per equipaggiare il modello 1199 Panigale. Altre novità del 2011 sono state lo Scorpion Rally, il Diablo Superbike e il Feelfree Wintec, il primo pneumatico pensato per consentire agli scooteristi di utilizzare le due ruote in tutte le stagioni. Nel 2011 a Yanzhou - fabbrica inaugurata nel 2005 nella provincia cinese dello Shandong – Pirelli ha affiancato alla produzione di pneumatici per car e Truck, quella di pneumatici radiali per moto. Già nel 2012 la fabbrica cinese sarà in grado di immettere sul mercato 260.000 pneumatici e nel 2015, quando sarà a pieno regime, la produzione sfiorerà il milione di pezzi. Numerosi i riconoscimenti ricevuti da Pirelli nel business moto, a partire da Ducati che l’ha nominata “fornitore più innovativo”, assegnandogli così l’annuale Best Product Innovation Award.

Veicoli Industriali

Nel settore autocarro, l’obiettivo di Pirelli è di incrementare il chilometraggio e l’efficienza nel consumo di carburante, attraverso una migliore resistenza al rotolamento in tutti i segmenti. Pirelli, inoltre, si focalizzerà sul segmento winter che sta crescendo molto nel mercato industrial. Il Gruppo ha festeggiato nel 2011 i 100 anni di presenza nel segmento Truck, celebrandolo con un grande evento in Turchia, dove si trova il polo industriale più grande della società. Nel 2011 sono state presentate tre nuove linee di pneumatici dei segmenti winter, highway e gravel, che completano la Serie 01, ideati per l’impiego in condizioni invernali critiche, per il trasporto a lunga percorrenza e per i mezzi da cantiere. Tutti i pneumatici della Serie 01 si posizionano ai vertici qualitativi del mercato europeo in termini di elevata resa chilometrica, bassa resistenza al rotolamento e rispetto dell’ambiente.